Caricare la macchina per vacanze in famiglia: come risparmiare spazio e riutilizzare gli oggetti

Caricare la macchina per vacanze in famiglia: come risparmiare spazio e riutiliz

Poco tempo fa vi raccontavamo come affrontare il viaggio in macchina con i bambini (trovate qui link i nostri suggerimenti di giochi e passatempi) … ma prima ancora del viaggio, prima dei giochi, prima dell’attesa elettrizzante  dell’ arrivare a destinazione, c’è il famigerato momento in cui bisogna incastrare tutti i bagagli in macchina, attività che spesso sfida le leggi fisiche e le forze gravitazionali, e non ci si spiega come esserini così piccoli come possono essere i neonati occupino uno spazio così enorme con tutti gli oggetti di cui hanno necessità. Ecco qualche suggerimento tattico per risparmiare spazio in macchina e magari anche un po’ di fatica, nonché evitare spese inutili di materiale da viaggio che in alcuni casi può essere facilmente sostituito.
- Il passeggino è un arnese tanto fondamentale quanto ingombrante: occupa spesso molto spazio anche se piegato, specialmente se è una carrozzina. Però tenete presente che se il bambino è molto molto piccolo, nella carrozzina ci dormirà anche, quindi portando navicella culla e ovetto avrete già sia dove sistemarlo in macchina che dove sistemarlo a dormire una volta a destinazione. Comunque informatevi se nella località in cui andate in vacanza o nelle sue vicinanze c’è un punto di noleggio passeggini: fate una ricerca in rete, scoprirete siti e informazioni molto interessanti.
- In molti hotel e alberghi (specie dei family friendly) è previsto il lettino in camera gratuitamente. Informatevi presso la struttura prima di decidere di portare il lettino pieghevole, spesso molto ingombrante.
- Esistono delle comodissime culle pop-up, che si ripiegano diventando grandi poco più di una borsina. Anche qui vi consigliamo di fare una ricerca, anche nei negozi di usato per bambini dove spesso si trova materiale in ottimo stato.
- Ci sono anche delle borse-fasciatoio-lettino che si portano a tracolla e pesano poco. Il consiglio è sempre quello: prima di acquistare, cercatele usate. Sono oggetti che si usano per breve tempo e spesso rimangono in ottimo stato.
- E per i bagnetto? Mentre i più grandini si riescono già a lavare in vasca o in doccia, i piccolissimi hanno bisogno di uno spazio apposito dove sdraiarli bene e tenerli saldamente. Ci sono delle ottime vaschette gonfiabili nelle quali un domani quando sarà più grande il bimbo può anche stare seduto a giocare. Altra idea, usare una bacinella di media dimensione: in macchina può essere utile per trasportare oggetti e come contenitore, e poi una volta pulita, diventerà un’ottima vaschetta.  E se sapete che nel luogo dove andate c’è un lavandino abbastanza grande o un lavatoio, tenete presente che il pupo si può anche lavare lì, mettendolo chiaramente in sicurezza e facendosi aiutare da qualcuno.
- Come ripararlo in spiaggia, evitando di comprare tende, tendini, tendoni? Si possono utilizzare vecchi parei colorati che magari ora non usate più, o anche un vecchio lenzuolo leggero, per costruire il paravento, l’importante è che siano in un tessuto che lascia traspirare l’aria. Per riparare dal sole può essere utile anche un classico ombrello da pioggia, messo in orizzontale sul terreno.
Se avete altre tattiche per risparmiare spazio e riutilizzare oggetti in modo da agevolare il famoso caricamento della macchina, non esitate a farcelo sapere. Manca poco, e ci auguriamo che tutte voi abbiate in programma giorni da passare in compagnia di sole, sale, prati, bagni, camminate, aria pulita e risate insieme ai vostri bambini e alle persone che amate.
Buona programmazione di vacanze!          

Il team di Mamma Cult by Baby Planner Italia

Commenti

Invia nuovo commento

CAPTCHA
Questa domanda serve a distinguere se sei una persona reale o un programma.
Alce Nero Mielizia S.p.A. Via Idice 299, 40050, Monterenzio, BO, Italy. 0039 051 6540211. http://www.alceneromielizia.com, P.IVA 04345510376